Iscrizione motori ricerca

Registrazione motori di ricerca

Registrazione nei migliori motori di ricerca tranieri, italiani: indicizzazione

Servizi Web Marketing base: indicizzazione motori di ricerca, iscrizione in directory, comunicati stampa online e promozione web

Inserendo una parola chiave nel barra di ricerca si hanno determinati risultati del motore di ricerca predefinito, scelto, e con iscrizione si segnala semplicemente un sito web, blog ad esso ma non riguarda direttamente il posizionamento.

 Oltre a Google (che è il migliore, infatti ha una quota di mercato intorno al 90%), vi possono essere altri motori di ricerca alternativi, ma non sono italiani.

Tutti i servizi di web marketing di base correlati all'iscrizione nei motori di ricerca

Paragrafi

  1. Cosa sono i motori di ricerca?
  2. Cosa cercano i motori di ricerca?
  3. Come funziona un motore di ricerca?
  4. Come registrarsi nei motori di ricerca
  5. I principali motori di ricerca
  6. Differenza motori di ricerca e direcotry
  7. Servizi e indicizzazione motori di ricerca


iscrizione motori di ricerca

Cosa sono i motori di ricerca?

I motori di ricerca, in inglese "search engine", sono dei sistemi semplici da utilizzare e complessi nella elaborazione che ad una data richiesta (parola chiave ricercata) presentano un indice di risultati. Sono come delle strade che portano a determinati luoghi, siti, blog. Quindi nelle prime posizioni sono indicate le autostrade per giungere nel luogo, desiderato.
Le Serp sono il risultato di una richiesta, che determina una classifica virtuale, che si basa su molti parametri, autorevolezza, coerenza, conformità, e professionalità, come è costruito un sito e come è scritto un testo.

I risultati, che determinano il ranking di una parola chiave, vengono elaborati in pochi istanti con relazioni statistico-matematiche, logaritmi, che indicano la rilevanza. Ogni motore di ricerca ha un suo logaritmo, ma alcuni di essi si basano sui principali motori di ricerca. Un motore di ricerca è un contenitore di reti, relazioni e di informazioni che trae dai vari siti web, blog e social, linfa per alimentarsi e modificarsi.

 Vi sono sia motori di ricerca italiani sia internazionali i principali sono Google, Bing - Yahoo (in altri paesi la popolarità dei rispettivi motori di ricerca cambia anche radicalmente, in Cina per es. abbiamo Baidu, Sogou, Soso, in Russia Yandex), se il nostro business è nazionale possiamo limitarci solo a quelli che utilizzano anche o solamente la lingua italiana.

 

Cosa cerca un motore di ricerca

motori di ricerca elefante

I motori di ricerca cercano di tutelare i propri risultati, che siano sinceri e veritieri, un tempo il più forte motore era Altavista, ma poi confuse i suoi utenti inserendo pubblicità a pagamento nei risultati organici e piano, piano, o veloce veloce, fu abbandonato, ora vive come blog partendo dal basso... Ma forse è troppo tardi. Attualmente, come motore di ricerca, si è legato a Yahoo.

 La differenza tra l'uno e l'altro motore è nella selezione dei risultati ad una data parola chiave ricercata, Keyword, infatti la qualità dei risultati è determinate per l'affidamento che l'utente confida nello stesso motore di ricerca.

In fondo i motori di ricerca vogliono comprendere la pagina web ed il sito da cui proviene per catalogarlo in serp idonee alla lettura di un possibile fruitore.

Ci piace riportare una foto di un blog che utilizziamo nei corsi di formazione nelle scuole, dove utilizziamo la metafora dell'elefante per spiegare cosa sono i motori di ricerca.

 

Come funziona un motore di ricerca?

Materialmente sono i “crawler” o “spider” di ogni singolo motore di ricerca a scovare la pagina web che ritengano sia il risultato più aderente ad una cerca richiesta. Sono Internet Bot, un software che esegue le attività automatizzate (script) sopra l'Internet e secondo programmazioni definite.

Quindi, in sintesi un motore di ricerca scova da solo i contenuti nei vari siti e pagine anche senza una nostra richiesta, indicizzazione (è possibile comunque comunicare agli stessi in diversi modi che non si vuole essere presente su un singolo motore o su tutti i motori, attraverso il file robots. txt o agendo sui meta tag dell'html, o tramite il file .htaccess).

 Ma come riesce uno spider a trovare siti nuovi? Attraverso la relazione di link e riferimenti, infatti basta essere presente in una Directory, o comunicato stampa online per essere preso in considerazione. Gli spider, o crawler trasferiscono ai loro server i dati raccolti, che in base a propri parametri (sono molti e dipende dal motore di ricerca da 100 a 250 circa) li processano e tracciano un ordine gerarchico, inserendo i migliori ai primi posti ed in prima pagina, e quelli semplicemente da considerare fino la 3-4 pagina.

Quando noi svolgiamo una ricerca per una specifica query "parole chiave" viene restituita una SERP, è la pagina dei risultati, che elenca i vari risultati in posizione differenti: ranking.

 

Come registrarsi nei motori di ricerca

L'iscrizione nei motori di ricerca, principalmente Google, Bing, con l'eventuale segnalazione, registrazione a Yahoo, Virgilio (attualmente la segnalazione a Yahoo si svolge tramite Bing), è il primo passo per dare visibilità al proprio sito web. L'inserimento nei motori è gratis, il pagamento richiesto si giustifica sul lavoro materiale di inserimento, iscrizione di segnalazione manualmente senza utilizzare programmi, nei più importanti motori di ricerca. Occorre fare un lavoro manuale, per promuovere il proprio sito o blog, e non affidarsi a programmi che registrano in automatico. Infatti questo, ci espone a forti rischi di esclusione degli stessi, o a penalizzazioni.

motori di ricerca Come inserirsi nei motori di ricerca

Se si vuole procedere da soli all'iscrizione nei motori di ricerca occorre fare una ricerca in Google, Bing con le parole chiave

 si avranno molti risultati dove potersi inserire, di solito con una descrizione e/o un titolo, ma a volte occorre registrarsi prima di segnalare il proprio sito o blog.

Segnaliamo due pagine dove è possibile registrarsi su Google e su Bing (in Bing serve iscriversi al centro webmaster), nelle stesse comunque riceverete tutte le informazione che servono.

Occorre pianificare, cosa si vuole ottenere per non sprecare energie. Certamente si può inserire l'azienda su Virgilio, Google, Bing, e segnalare a Yahoo (ora basta segnalarlo a Bing), ma per esperienza se non si riesce a fare una pianificazione strategica è opportuno segnalarlo solo a 2, 3 motori di ricerca gli altri, li seguiranno a breve.

 

I principali motori di ricerca?

migliori motori di ricerca E' importante scegliere solo i motori di ricerca internet più famosi e migliori, e se ci interessa solo la visibilità in Italia possiamo limitarci a quelli più usati in Italia.

I principali motori di ricerca:

  1. Google che assorbe circa il 90% delle ricerche

  2. Bing di Microsoft Windows, legato al browser Explorer (infatti è presente sempre nei pc appena comprati)

  3. Yahoo (via, via assorbito da Bing)

  4. Baidu (Popolare in Cina insieme a 2 satelliti)

  5. Yandex (popolare in Russia)

  6. DuckDuckGo motore di ricerca attento alla privacy

  7. AOL motore prima legato a Google ora a Bing...

  8. Ecosia (motore etico da sostenere)

Volere essere primi nei motori di ricerca e gratis, senza una pianificazione SEO e senza avere chiarito obiettivi, target (a chi vogliamo rivolgere i nostri servizi o prodotti), e/o senza un'analisi della concorrenza diretta, e delle keywords, è impossibile, mentre è possibile impegnarsi, studiare, documentarsi, fare esperienza e provare... L'iscrizione nei motori è solo la base per la visibilità del proprio sito web o blog.

altri motori di ricercaQuindi, prima di partire occorre capire chi siamo, cosa vogliamo e dove vorremmo essere. Poi, iniziare un cammino nel web marketing SEO, seguendo corsi SEO, o facendosi aiutare da consulenze di esperti, o da un coach SEO. motori di ricerca SEO La cosa migliore, sarebbe quella di farsi assistere prima di costruire un sito web, mentre l'inserimento del dominio nei motori di ricerca, è successivo o anche dopo un restyling dello stesso sito.

Su alcuni siti si legge "SEO indicizzazione", confondendo l'ottimizzazione (posizionamento), con l'indicizzazione che come abbiamo visto è solo la registrazione, ai vari motori, mentre la SEO presuppone una serie di azioni e leve molto complesse ed in equilibrio tra di loro.

 

Differenza tra i motori di ricerca e le Directory

Directory SEO GecoUn cenno va fatto anche alle directory, anche per differenziarle dagli stessi motori di ricerca, la più famosa era DMoz, ora chiusa, mentre ne esistono molte altre ma di minor peso. Sono dei contenitori divisi per categorie di domini a volte gratuite a volte a pagamento, dove la ricerca dell'utente è limitata a categorie selezionate in partenza e l'inserimento è quasi sempre a pagamento, una tantum oppure con un prezzo annuale. Quindi mentre i motori di ricerca sono qualcosa di dinamico (le ricerche sono plastiche e mutevoli) e potrebbero inserire un sito anche se non richiesto esplicitamente, le directory sono cataloghi lenti che presuppongono sempre un'azione di qualcuno per l'inserimento e divisioni (correlazioni) già definite.

Sono da utilizzare sicuramente se sono di nicchia oppure se sono molto attenti nella selezione dei siti, blog ammessi, mentre se vedete confusione e incoerenze sono da lasciar perdere. Occorre verificare anche che tipo di link rilasciano, con ancor text sulla parola chiave della categoria ed il follow o meno.

 

Servizi ed indicizzazione nei motori di ricerche

Per altre informazioni visita il nostro blog
I costi che seguono sono realistici ma si prega di richiedere sempre i tempi di realizzazione in base a nostri impegni

Iscrizione motori di ricerca

Iscrizione, indicizzazione nei motori di ricerca italiani o stranieri (40) con metodo naturale e manuale e con report dell'esito, costo 80 euro.

Iscrizione directory

2) Iscrizione in 40 directory, italiane o straniere: costo 80 euro. Servizio web erogato manualmente con ponderazione di parole chiave specifiche.

Redazionale specifico

3) Redazionale, sul portale comunicati stampa online, scritti e con foto del cliente ma revisionati in ottica SEO: costo 15 euro cadauno.

Plus comunicati stampa online

4) Offerta speciale per agenzie di comunicazione e web agency 4 comunicati stampa al costo di 50 euro da utilizzare entro 1 anno